Sciamano

Il Tamburo dello Sciamano

Sciamano

Sciamanesimo e Guarigione

La guarigione è da sempre uno dei compiti principali dello sciamano.
Gli uomini moderni hanno imparato a distinguere classi diverse di malattie, tuttavia per lo sciamano non ci sono differenze tra malattie fisiche, psichiche e spirituali.
Ciò perché i loro occhi guardano direttamente dentro uno strato profondo e ancora indifferenziato della realtà. E' una zona oscura dove non ci sono più (o non ancora) leggi fisiche, biologiche, psichiche, ma solo leggi dell'esistenza.
Proprio perché la sua tecnica è così profonda e assoluta, la guarigione sciamanica risulta molto potente.

Masked healing shaman
Uno sciamano degli Indiani Sitka-Quan dell'Alaska, con indosso maschera e costume rituali, compie una guarigione

Un esempio di diagnosi sciamanica

Un paio d'anni fa guarii un uomo che soffriva di infiammazioni a un ginocchio.
38 anni prima se l'era lesionato gravemente in un incidente di moto. Gli erano stati tolti entrambi i menischi e quindi col passare del tempo lo spazio articolare si era ridotto, le ossa della giuntura avevano cominciato a fare attrito causando l'infiammazione.
Per gli specialisti ortopedici non poteva far altro che prendere antinfiammatori quando camminava a lungo (l'uomo è un appassionato di passeggiate in montagna) e poi, tra una quindicina d'anni, si sarebbe potuto ovviare con un'artroprotesi.
Di fatto un'Estrazione sciamanica risolse il problema: non ha più avuto bisogno di farmaci e fa lunghe camminate trasportando anche lo zaino della moglie senza infiammazione né dolore.
(In casi simili può però ripresentarsi il problema dopo alcuni mesi e altre estrazioni sono necessarie).
In seguito gli chiesi se 38 anni fa, nel periodo prima dell'incidente, avesse sofferto di stomaco e anche se avesse avuto problemi di relazione sociale.
Mi rispose che sì, aveva rapporti difficili sul lavoro, che si era ammalato di ulcera e ne era guarito, ma poi gli era successo l'incidente.

È nel plesso solare che scorre il nostro potere di autoaffermazione sociale. Ma questo potere si può trovare anche nelle rotondità delle ginocchia (cioè la zona frontale e mediana): il ginocchio infatti è simbolo di autoasserzione e orgoglio, perciò si piegava il ginocchio di fronte al sovrano e ci si genuflette davanti al tabernacolo: piegare il ginocchio significa umiliare il proprio ego.
Qui è una delle differenze tra la medicina ortodossa e la visione dello sciamano: nella medicina ortodossa la malattia viene isolata e differenziata il più possibile: malattia allo stomaco, ma poi sempre più precisamente: gastrite o duodenite o ulcera gastrica o duodenale o riflusso misto o...
Questo metodo dovrebbe rendere la patologia più facile da curare.
In un certo senso è vero, infatti un medico occidentale riesce a guarire bene un'ulcera gastrica (specialmente oggi con gli antibiotici), tuttavia trascura che a un livello più profondo lo stomaco è collegato al ginocchio. Così se il male non è risolto in profondità, una volta guarito lo stomaco, la malattia può spostarsi sul ginocchio.
Nel caso del mio cliente, paradossalmente è stata proprio l'efficace cura dell' ulcera a "causare" il ben più grave trauma al ginocchio!
Da questo si può capire quanto una collaborazione tra la medicina ortodossa e la guarigione sciamanica sarebbe utile.
Per il medico ortodosso non c'è nesso tra un'ulcera gastrica e un trauma al menisco, perché si limita alla superficie della realtà dove un trauma è un evento che accade per caso e dunque non significa niente, mentre d'altra parte stomaco e ginocchio non sono collegati fisiologicamente.
Ma lo sciamano crede che il caso ubbidisca a leggi segrete e profonde, così come crede che stomaco e ginocchio siano collegati simbolicamente e che il simbolo sia reale né più né meno della fisiologia.

Attenzione: non fate diagnosi selvagge sulla base di questo esempio. Un problema alla stomaco, curato ma non in profondità, non si sposterà necessariamente al ginocchio. Può anche spostarsi agli stinchi o alle caviglie. D'altra parte il ginocchio non è connesso solo al plesso solare, la sua parte molle (zona posteriore) si collega alla sessualità e ai disturbi della vescica (dove scorre appunto energia sessuale).
Spero di parlare dei simboli delle parti del corpo e delle loro connessioni in altri articoli.

Visione sciamanica della malattia

Èuna visione semplice: la malattia è causata da una perdita di qualcosa (potere, essenza vitale...) o dall'intrusione di un'essenza estranea.
Tutte le altre cause possono essere ricondotte a una di queste o a entrambe.
Ripeto che una malattia agli occhi dello sciamano può coinvolgere insieme corpo, psiche e spirito e che queste distinzioni sono superficiali.
Così quel che di solito ci sembrano più malattie o disturbi possono essere una malattia unica.
Questa visione va molto aldilà del concetto ortodosso di malattia psicosomatica. Le malattie psicosomatiche non esistono, perché è fittizia la distinzione tra psiche e corpo: la psiche non sta solo nel cervello, ma in ogni parte del corpo (ad es. il potere di autoasserzione scorre nel plesso solare) e ogni parte del corpo ha una sua anima.