Sciamano

Il Tamburo dello Sciamano

Sciamano
Abbiamo il piacere di segnalare un evento condotto da una nostra curandera:

LA CURA DEL CUORE (Sospeso)

Imparare a parlare con il proprio Cuore

(2 marzo 2019)

 

In questo Cerchio di Curanderia insegneremo una nuova tecnica per andare nel proprio Cuore e parlare direttamente con la nostra Anima del Cuore in modo da aumentare la nostra consapevolezza perché non sempre quello che noi desideriamo è esattamente corrispondente a quanto, invece, la nostra Anima vuole...

Ci sarà poi per tutti un Rito per portare Benessere e Fortuna nell'anno da poco iniziato.

 

IMPORTANTE! Questo è un Cerchio di Curanderia. Come tale tutti possono partecipare per imparare ad essere consapevoli in una vera e propria cura sciamanica. Si imparerà, infatti, un potente metodo per riequilibrare e purificare il proprio Cuore che si potrà praticare con beneficio una volta tornati a casa.

 

La Casa e il Focolare nel Cuore

Nella Cura del Cuore si impara a vedere dentro il Cuore di ciascuno di noi, dove cercheremo e troveremo una Casa e un Fuoco, di solito nel focolare.

Scopriremo come ci si prende cura della casa e del fuoco e che, nel nostro Cuore, spesso possono vivere gli Spiriti delle persone a noi care, che si riscaldano accanto al fuoco.

Ma la Casa - come le case dove abitiamo - dipendono anche dal nostro lavoro e dai nostri mezzi finanziari per sostenere noi stessi, la nostra famiglia e i nostri cari.

Nella saggezza sciamanica quindi il Cuore non governa solo i sentimenti, come si crede in Occidente, ma anche la capacità di aver successo nel lavoro per mantenere e creare un ambiente accogliente alle persone amate.

La Cura del Cuore può essere utile anche nel caso di problemi cardio-circolatori perchè, nella visione sciamanica, la solitudine e l'instabilità dei rapporti familiari e della vita domestica sono la vera ed intrinseca causa del boom di malattie cardiovascolari nel mondo occidentale.

 

Programma del Cerchio

Il programma è riservato, possiamo solo dire che:

• Durante la giornata impareremo come andare ciascuno nel proprio Cuore per chiedere consigli e anche per conoscere la verità, ciò che la nostra anima del cuore vuole per davvero e che, a volte, è diverso da ciò che noi stessi pensiamo o vorremmo.

• Tutti faranno la Cura del proprio Cuore.

• Nel pomeriggio tutti faranno un Rito per portare Benessere e Fortuna nell'anno da poco iniziato e ciascuno potrà riconnettersi con il Potere di Spiriti potenti che abitano la Selva.

 

Il programma è indicativo e può essere cambiato anche all'ultimo momento per volontà degli Spiriti, tuttavia in ogni caso la sostanza dei Riti, le conoscenze e i Poteri messi a disposizione resteranno gli stessi.

 

IN SINTESI

Questo è un Cerchio di Curanderia, dove tutti i partecipanti potranno imparare ad entrare nel proprio Cuore per conoscere cosa desidera realmente.

La Cura è in grado di riequilibrare i problemi affettivi e, al tempo stesso, può permettere di sviluppare una maggiore consapevolezza che amplii la capacità di creare e coltivare un territorio per sé e i propri cari.

Tutti, poi, faranno nel pomeriggio un Rito per la loro fortuna affettiva e familiare. Il Rito sarà guidato dagli Spiriti e potrebbe essere diverso per ciascuno.

 

Requisiti per partecipare

Non è richiesto alcun requisito particolare. Saranno facilitati coloro che hanno già esperienza della pratica sciamanica ma tutti saranno messi in grado, con l’aiuto degli Spiriti, di provare il viaggio sciamanico nel territorio del loro Cuore. E tutti potranno avere un dono degli Spiriti per la Buona Fortuna ed il Benessere.

La partecipazione è perciò aperta a tutti, anche a chi non abbia alcuna esperienza sciamanica.

 

A chi è rivolto questo Cerchio

A chiunque voglia aumentare la propria consapevolezza e conoscenza della Realtà vera. La partecipazione è rivolta a chi voglia curare e riequilibrare il proprio cuore, la vita sentimentale e la capacità di creare un territorio. Il Cerchio è orientato alla curanderia (terapia sciamanica), all'autoguarigione e al riequilibrio.

 

Date, orari, luogo

Il Cerchio sarà tenuto da Daniela Yanàs e si terrà a in un casale riservato esclusivamente per noi e immerso nella Natura ad un’ora circa da Roma.

Il luogo esatto dell'appuntamento verrà comunicato direttamente agli iscritti.

Inizieremo sabato 2 marzo alle ore 10.30 di mattina. Termineremo verso le ore 19.30.

 

Quote di partecipazione e acconti

Il prezzo è di 80 euro, il pranzo è incluso e sarà un pasto sano e leggero, per non appesantire il lavoro nel pomeriggio, come da tradizione Shuar.