L'Uccello e Vanda

L'interpretazione dei Sogni secondo gli Sciamani

Moderatori: Tuna, Pinchuruwia, Mayu

Rispondi
  • Autore
    Messaggio
Avatar utente
Maldito
Messaggi: 735
Iscritto il: mar 2 gen 2007, 18:58
Località: Uzzano Toscana
Contatta:

L'Uccello e Vanda

Messaggio Inviato da: Maldito » mer 30 ott 2019, 8:32

Stamani Vanda, mia moglie, mi ha raccontato questo sogno diurno.
Siamo in un grande prato verde. Lei avverte, vicino,il volo di un animale grande quanto circa una pecora; non lo vede ma sa che c'è.
L'uccello atterra e si piazza a mo' di rapace con grandi ali, piumaggio a fondo beige e spirali sul marrone più scuro sfumato dappertutto. Becco corto e ricurvo.
Io lo tocco l'accarezzo e così fa lei. Vanda avverte che è morbido e mansueto, quasi tenero.
L'animale guarda me e dà a Vanda un uovo caldo estratto dal corpo piumato e gli dice: "Tienilo in caldo finchè non ho fatto il nido".
L'animale si mette in giro a cercare il posto, senza sparire dalla nostra vista.
Suona la sveglia.
Un colibrì dorato arrivò volando a casa nostra e portò una nuova alba sul nostro altare. ./.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti