LA VISIONE DELLA PANTERA

Tutto ciò che riguarda lo sciamanesimo

Moderatori: Tuna, Mayu, Pinchuruwia

  • Autore
    Messaggio
Avatar utente
Tsunki
Administrator
Messaggi: 4201
Iscritto il: gio 7 dic 2006, 20:26
Località: Amazzonia, Australia, Svizzera
Contatta:

LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: Tsunki » sab 21 mar 2020, 19:25

In questo video vi racconto il mio primo incontro con lo Spirito dell'Epidemia...

ánimo y fuerza

Tsunki

Avatar utente
Mayu
Curandero
Messaggi: 1466
Iscritto il: ven 26 gen 2007, 9:24
Località: Il mondo
Contatta:

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: Mayu » dom 22 mar 2020, 10:02

Bello. Non ti ha ferito il braccio con la zampa, vero?

Proprio in questi giorni mi chiedevo come si potesse trattare la malattia sciamanicamente. Discutevo con Tuna, Pinchu, e Yantana se era il caso di fare un viaggio nel mundo amarillo (da dove provengono le malattie) per vedere se si poteva ricevere qualche tséntsak utile.

Il mio dubbio però è che, visto che l'epidemia è diversa da una malattia normale, perché diffusa (non è un potere concentrato su una sola persona), un trattamento classico forse non è efficace e andrebbe fatto qualcos'altro.
Don't mistake my kindness for weakness. I am kind to everyone, but if you are unkind to me, weak is not what you are going to remember about me - Al Capone

Avatar utente
Mayu
Curandero
Messaggi: 1466
Iscritto il: ven 26 gen 2007, 9:24
Località: Il mondo
Contatta:

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: Mayu » dom 22 mar 2020, 11:16

"Casualmente" mi è comparso un video in youtube che mostra le caratteristiche distintive dei vari felini.

Ad un certo punto, parlando di pantere nere (che in realtà non esistono, con "pantera nera" di indica una particolare variante genetica del mantello di leopardi, giaguari o puma), dice:

"Secondo una ricerca i geni del mantello nero avrebbero anche un altro beneficio: renderebbero i felini più resistenti alle infezioni virali. Ciò spiegherebbe perché i leopardi neri abbondino in zone come Java e la Malesia, recentemente colpite da epidemie".

C'è un legame evidente tra potere della paura ed epidemia.

Don't mistake my kindness for weakness. I am kind to everyone, but if you are unkind to me, weak is not what you are going to remember about me - Al Capone

SHR
Messaggi: 22
Iscritto il: lun 1 lug 2019, 16:14
Località: il verde e l'acqua

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: SHR » dom 22 mar 2020, 20:50

Molto interessante il fatto che nella tua visione, le due donne rimaste nella stanza con la pantera continuino a stare in tranquillità e che la pantera non badi loro.L'intelligenza femminile, l'accettazione c'entrerà qualcosa...

Avatar utente
tala
Messaggi: 65
Iscritto il: sab 22 dic 2012, 11:11

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: tala » dom 22 mar 2020, 22:52

Grazie

Avatar utente
Yanas
Curandero
Messaggi: 638
Iscritto il: lun 8 ott 2007, 10:22
Località: Roma

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: Yanas » lun 23 mar 2020, 8:21

SHR ha scritto:
dom 22 mar 2020, 20:50
(...) le due donne rimaste nella stanza con la pantera continuino a stare in tranquillità e che la pantera non badi loro.L'intelligenza femminile, l'accettazione c'entrerà qualcosa...
Ciao SHR, è solo una mia opinione ma io non la vedo come "intelligenza femminile". E' solo che le due donne non ne avevano paura. E se non hai paura, il mostro non ti attacca. Attacca chi, accanto a te, invece ne ha paura e, magari, è preso dal panico.
Imho
Yanàs

SHR
Messaggi: 22
Iscritto il: lun 1 lug 2019, 16:14
Località: il verde e l'acqua

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: SHR » lun 23 mar 2020, 9:28

Ciao Yanas, grazie per la risposta. Si, sono d'accordo con te circa la capacità attrattiva della paura. Quello che volevo sottolineare è il perchè nella visione di Tsunki vi erano due donne ( da approfondire anche il perchè una molto intima ed un'altra quasi estranea); potevano esserci due uomini, un uomo ed un bambino/a, due animali domestici e così via. A livello di percezione mi è venuto a galla l'Accettazione. Questo sentimento, nella mia esperienza, è associato al lasciare andare, a far sì che tutto accada come deve accadere, all'aspetto di non più guerreggiare. Io lo associo alla parte femminile, che ritengo ci sia in ognuno di noi; questo intendevo come intelligenza femminile.
Con sentimento di unione "Ti Vedo" (...ho rivisto ultimamente "Avatar"😊😊)
SHR

SHR
Messaggi: 22
Iscritto il: lun 1 lug 2019, 16:14
Località: il verde e l'acqua

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: SHR » lun 23 mar 2020, 9:37

L'azione del protagonista, che è maschio ( non a caso il maschile agisce), è intrisa di impotenza : Tsunki invita le due donne ad uscire dalla stanza, ma con insuccesso; Tsunki chiude la porta della camera, ma questa è divisa in due ante e quella superiore rimane aperta, ancora un insuccesso della parte che agisce ( la pantera può facilmente scavalcare l'anta-porta inferiore), ma essa,non lo fa. La parte maschile (Tsunki) vuole ancora agire, cioè mentalmente precede il movimento di allungare il braccio per chiudere l'anta superiore, ma non lo fa...e la pantera è quasi immobile, osserva...
Con sentimento di unione " Vi Vedo"
SHR

Avatar utente
Milulla
Messaggi: 26
Iscritto il: mar 17 dic 2013, 19:03

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: Milulla » lun 23 mar 2020, 11:00

L'ho presa di pancia. Sono stata preda della paura per un giorno e più. A dirla tutta all'inizio pensavo fosse rabbia. Non mi ricordavo nemmeno della visione ma poi alla sera ripensandoci ho collegato che il sentimento di futile rabbia era invece paura. Un'emozione paralizzante. Un senso di vuoto e di smarrimento o blackout. Ringrazio Tsunki per questa visione perché involontariamente ho capito che questo stato che ho attraversato in un paio di fasi importanti della mia vita le ho ricondotte finalmente non all'angoscia o alla depressione come pensavo ma a questa paura viscerale che probabilmente nel mio caso ha questo effetto di paralisi. Non credo si tratti di paura del virus ma paura della "reclusione" che interrompe il flusso di vita e ci costringe a reagire ed agire diversamente. O paura della morte. Paura dell'incertezza del futuro. Una situazione da cui forse non usciremo mai del tutto. Questo forse è indicato dalla porta divisa a metà. Grazie per la condivisione e l'ascolto.

Avatar utente
Milulla
Messaggi: 26
Iscritto il: mar 17 dic 2013, 19:03

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: Milulla » lun 23 mar 2020, 11:18

Mi viene inoltre da pensare che, come io ho confuso la paura con la rabbia, quanti di noi focalizzano la loro rabbia sugli altri anziché ammettere o riconoscere i loro sentimenti di paura. Paura della perdita di benessere focalizzato verso la rabbia contro gli immigrati. Paura del virus/ della morte e rabbia contro chi esce a fare jogging o addurittura contro chi esce con il passaggino o in generale verso i più deboli. Quanta rabbia ci risparmieremo se fossimo più attenti ad ascoltare le nostre paure. Le due donne non si accorgono appunto della pantera perché non la vedono, non ascoltano.

Avatar utente
Howlinwolf
Messaggi: 240
Iscritto il: lun 6 ago 2012, 14:45
Località: Sassari

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: Howlinwolf » lun 23 mar 2020, 11:24

Tsunki, grazie per la condivisione. Questi video mi stanno aiutando molto a riflettere sulla situazione e a mantenere un atteggiamento positivo...

Jack Wolfskin
Messaggi: 24
Iscritto il: mer 18 apr 2012, 19:54

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: Jack Wolfskin » lun 23 mar 2020, 18:08

Le donne in generale hanno meno paura della morte, credo sia per questo che secondo le statistiche uccide prevlantemente maschi

Avatar utente
Yuma
Tséntsakero
Messaggi: 741
Iscritto il: mer 31 gen 2007, 20:37

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: Yuma » lun 23 mar 2020, 22:19

Grazie per la potente visione.

Yuma

secondavita
Messaggi: 12
Iscritto il: mar 20 feb 2018, 17:26

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: secondavita » mar 24 mar 2020, 15:34

Dipende, in Italia colpisce di più i maschi, ma in Corea ha ucciso di più le femmine e di età più giovane, è un virus che si comporta in modo diverso a seconda della popolazione che colpisce. Questo è strano.

SHR
Messaggi: 22
Iscritto il: lun 1 lug 2019, 16:14
Località: il verde e l'acqua

Re: LA VISIONE DELLA PANTERA

Messaggio Inviato da: SHR » mar 24 mar 2020, 16:51

Sì effettivamente è molto strano questo comportamento selettivo in base all'età e al sesso. Magari si scoprirà che atteggiamenti volontari o fortuiti hanno determinato ciò.
Nella visione di Tsunki le due donne erano completamente fuori dall'interesse dello spirito del coronavirus.
Che ve ne pare della perdita galoppante dei diritti personali, democratici ?! Dato per scontato che questa epidemia è soprattutto mentale-mediatica? Come comportarci ( ovviamente ora non possiamo far altro che obbedire) sui mezzi social? Ed una volta finita l'emergenza? Ammesso che quella mentale-sociale ce la facciano finire completamente!!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti