Festa a sorpresa

L'interpretazione dei Sogni secondo gli Sciamani

Moderatori: Pinchuruwia, Mayu, Tuna

Rispondi
  • Autore
    Messaggio
Tsula
Messaggi: 203
Iscritto il: mar 24 gen 2012, 17:54

Festa a sorpresa

Messaggio Inviato da: Tsula » gio 14 mag 2020, 12:38

Ciao a tutti.
Stamattina ho sognato che mia madre (morta in questa realtà) mi organizzava una festa a sorpresa per il mio compleanno che però è a luglio e io, presa dallo stupore, la abbracciavo e piangevamo ma la mia commozione era un po' stentata e finta.
C'erano tutti i parenti (in particolare ricordo un bimbo che non conosco, di 8/9 mesi, lo avevano messo, nudo, in un piatto da portata al centro di un tavolo dove erano seduti altri parenti) e per essere una festa di compleanno era troppo formale per i miei gusti: tutti seduti a tavola tipo un matrimonio e un menù, mi raccontava mio fratello nel sogno, ricco di portate. Un po' esagerato.
Tra gli invitati noto anche mio padre (anche lui morto in questa realtà) che a stento mi saluta, manco si alza dal suo posto, continuando tranquillamente a mangiare e la cosa un po' mi dispiace perché di solito lui con me era molto affettuoso.

Ma la scena che precede la festa è macabra: sono con due, forse tre amici, giovani ragazzi che in questa realtà non conosco.
Uno di questi approfitta della morte di un altro ragazzo che non è nostro amico per strappargli delle grosse batterie all'altezza delle spalle che, a quanto pare, nell'epoca del sogno servono per vivere e respirare, ma il gesto di strappargli le batterie equivale a quello, poi, di strappargli il cuore.
Tuttavia questo ragazzo, che è sdraiato (morto) ai piedi di un grosso albero, paradossalmente riprende a respirare e quando lo fa dalla sua bocca esce una specie di condensa mista a piccole luci.
Un po' spaventati ci dileguiamo senza preoccuparci delle sorti del giovane.
E' lì che poi questi amici mi accompagnano a casa dove mi aspetta la festa a sorpresa ed è tanto lo stupore perché sono passate le undici di sera, la giornata sembra essere finita e invece...sorpresa!
Una lunga e faticosa giornata, tra l'altro, perché prima di riuscire a tornare a casa avevo perso un paio di treni, forse anche di più, per poi trovare questi amici che mi accompagnavano a casa.

Questi amici erano musicisti e uno di questi stava per farmi una dedica musicale che non riesce a portare a termine perché mi sono svegliata, ma ricordo che ero imbarazzata e mai avrei voluto vivere quella scena di stare impalata mentre costui mi dedicava una canzone, davanti a tutti gli invitati!

:morningcoffee: fine del sogno.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti