Il Rito è condotto dall'apprendista sciamano Eugenio "Kaníats", di tradizione Shuar

La "CACERÍA"

Ricerca tradizionale dell'Animale di Potere

(13 - 15 settembre 2013)

Oggi molti credono di trovare un Animale di Potere facendo una meditazione o con un mazzo di carte. Si prendono in giro da soli."

Archie Fire Lame Deer, uomo di medicina Lakota (Sioux)

 

Il Rito è condotto dall'apprendista sciamano Eugenio "Kaníats", di tradizione Shuar



Questa è una Cerimonia tradizionale per incontrare e conquistare il proprio Animale di Potere.
Cacería in spagnolo significa "battuta di caccia" e questa è appunto una caccia senza fucili, nell'Altra Realtà, non per uccidere un Animale, ma per conquistarlo e farne il proprio Spirito aiutante ed amico. L'Animale di Potere appare nella maggioranza delle culture sciamaniche e, secondo la specifica tradizione, il rapporto con lui/lei può avere caratteristiche diverse: in alcune si chiama madre animale, in altre nagual, in altre ancora "doppio animale"... Secondo molti sciamani è lo Spirito di un animale selvatico che noi stessi siamo stati in una vita passata o con cui abbiamo avuto uno stretto legame.
Lui o lei viene a portarci il suo Potere primordiale di vitalità e tutte le doti della sua specie, per nutrire e rinnovare la nostra vita, farci trovare la giusta strada, proteggerci nella giungla dell'esistenza e darci conforto e vigore nelle difficoltà, proprio come una nuova potentissima madre mandata dagli Spiriti.

programma del Rito

- Il primo giorno faremo la Danza delle Bestie con cui evocare e sentire in noi il Potere degli Animali che siamo stati in passate esistenze o che sono stati nostri Animali di Potere quando eravamo bambini o più giovani di ora. Questa Danza è di estrema importanza per sintonizzarci con l'energia e il Potere degli Spiriti Animali.

- Il secondo giorno si conoscerà lo Spirito detto il Signore degli Animali, uno degli Spiriti più arcaici, noto agli uomini fin dall'età della pietra. Faremo a quello Spirito una preghiera e un'offerta per ottenerne aiuto nella Cacería. Questo rito potrete ripeterlo anche una volta tornati a casa, quando avrete bisogno dell'aiuto del Signore degli Animali.

- Durante i primi due giorni apprenderemo anche a fondo chi sia l'Animale di Potere e come incontrarlo.

- Il secondo giorno ciascuno troverà e preparerà il suo palo mágico, bastone rituale che vi proteggerà dai pericoli e gli inganni quando entrerete nel Mondo Sotterraneo.

- La sera del sabato, al tramonto, ognuno da solo si inoltrerà nella Natura, mentre la sua anima scenderà nel Mondo Sotterraneo. Qui rimarrà fino all'alba, durante la notte dovrebbe avvenire l'incontro con l'Animale di Potere.

- La domenica mattina, dopo la colazione che rompe il digiuno rituale, l'apprendista sciamano che vi ha guidati nel rituale ascolterà ciascuno in privato e aiuterà a capire i Poteri di ogni Animale.

- Vi verrà poi insegnato come mantenere a approfondire il rapporto con il vostro Animale di Potere nella vita di ogni giorno.

- Termineremo con un pranzo comunitario, un'occasione conviviale importante per assimilare il Potere e nutrire lo Spirito Animale che avrete trovato.

 

requisiti per partecipare

Il Rituale è aperto a tutti, anche a chi non abbia alcuna esperienza di pratica sciamanica.

 

a chi è rivolta questa Cerimonia

Il Rituale è rivolto a tutti coloro che vogliono accrescere il proprio Potere personale, trovare una guida nella selva della vita e nella comprensione della realtà e praticare lo sciamanesimo.
E orientato anche alla guarigione di sé, ma non alla terapia.

 

data, orari, luogo e prezzi

Il Rituale si terrà in un luogo immerso nella Natura nella provincia di Parma (Emilia-Romagna). Il luogo esatto dell'appuntamento verrà comunicato direttamente agli iscritti.
Inizieremo venerdì 13 settembre 2013 alle ore 10:30 di mattina.
Termineremo la domenica dopo un pranzo comunitario.

La quota di partecipazione è di € 250 + € 45 per il pernottamento.

 

alloggio e pasti

Il Rito prevede un digiuno di 2 gg. dalla colazione di venerdì (non provveduta da noi) fino alla colazione di domenica. A chi avesse problemi con l'astinenza da cibo consigliamo di portare, per il pranzo di venerdì, un pasto molto leggero al sacco (niente formaggio, niente affettati, la cosa migliore sono una banana e un altro frutto e, al più, un uovo sodo).
Ad ogni modo sconsigliamo vivamente di mangiare il venerdì a chi non sia malato o convalescente: ridurre il digiuno indebolisce il Potere del rito! In ogni caso, dall'ora di pranzo di venerdì fino alla colazione di domenica, il digiuno è assolutamente necessario.
La Cerimonia, per sua stessa natura, è residenziale e il pernottamento nella struttura è obbligatorio, a 45 euro per le 2 notti.
Chi vuole arrivare già il giovedì sera può farlo, chiedendolo nel form di iscrizione: la notte in più costa 30 euro e include la prima colazione.

 

modalità di iscrizione

Per partecipare, è necessario inviare per tempo un acconto di € 150.
Poiché il Rito è individuale e, dopo il Rito, ognuno viene seguito personalmente, il numero di posti disponibili è estremamente limitato: le iscrizioni saranno chiuse non appena raggiunto il numero massimo e comunque entro le ore 18 di sabato 7 settembre.


La Cerimonia sarà condotta da Eugenio "Kaníats" Zanardi, apprendista sciamano, allievo da anni di Francesco Tsunki, sciamano e curandero Shuar (Amazzonia).

Come sempre, parte del ricavato servirà a sostenere il popolo Shuar (noto un tempo come Jíbaro), detentore di una delle più importanti culture sciamaniche al mondo e che si sforza di conservare le sue tradizioni continuando a vivere di caccia e orticoltura sarchiata nella selva Amazzonica.

Per iscrivervi cliccate sul pulsante qui sotto e seguite le istruzioni.


___________

(1) ATTENZIONE! Vi preghiamo di leggere qui le regole su acconti e rimborsi