La scoperta dell’acqua calda

“E’ giunta l’ora delle decisioni irrevocabili…” – no questo era Mussolini. Conte, invece, ha preferito, in modo più politicamente corretto, citare Churchill: “Questa è la nostra ora più buia” – “Our darkest Hour” – che è un pò un gioco di parole in inglese.

Churchill, questa frase, l’ha detta un paio di volte, almeno.  La prima l’ha detta riferita alla Francia: “Questa è l’ora più buia della Francia”, quando la Francia è stata invasa dai Tedeschi, dai nazisti e poi, mi pare che l’abbia detta soprattutto dopo  -“Questa è la nostra ora più buia”- quando ci fu il bombardamento di Londra e morirono, almeno, millecinquecento persone; e c’era il forte rischio che la Germania tentasse l’invasione della Gran Bretagna.

Ecco questa era “l’ora più buia” di Churchill e quella di Conte, invece…è il Coronavirus. Cioè, qualcuno si rende conto di cadere nel ridicolo, o no? 

Ieri mattina, mi aveva fatto anche un pochino sorridere, leggere una dichiarazione di Vasco, Vasco Rossi che, tutto bello vestito con il cappellino verde da militare, stile Che Guevara o Fidel Castro che sono grandi combattenti, hanno fatto un sacco di battaglie e lui ha detto – Vasco – “restate in casa seguite le indicazioni, questa è una guerra ma ce la faremo”. 

Questa è una Guerra? Ma a parte che non era lui quello che “voleva una vita spericolata”? o forse il pericolo era quello di strozzarsi con la birra al Roxy Bar, non so ma comunque, cioè c’era anche il cappellino di Fidel Castro….”Questa è una Guerra”?

Non è  Guerra questa.

Questa….è  Guerra!

Tanto per chiarire le cose e prendere la misura delle cose, perché qui sembra di essere in mezzo ad un “mondo di femminucce”, come si usava dire una volta – e  tanto per essere ancora un pò politicamente  scorretti, no? –  in mezzo ad un mondo di femminucce, di bambini che si sono sbucciati un ditino e pensano che sia una ferita di guerra. Non è una ferita di guerra! Eh.

Esta es soltanto una epidemia che uccide, quasi esclusivamente, vecchi malandati che tra poco morirebbero da soli, onestamente. E’ tutta gente che morirebbe di influenza, solo che di influenza non muore perché si vaccina, contro l’influenza. Questa è un’influenza per cui non c’è vaccino e quindi muoiono.

L’unico vero problema di questa epidemia è la tenuta del sistema ospedaliero, perché, naturalmente, c’è un pò troppa gente che finisce in terapia intensiva, anche se non morirà. Questo è l’unico vero problema. Ma che va risolto con delle misure, cercando di rallentare il contagio, ovviamente, per non avere troppa gente insieme ricoverata, perché il numero di morti comunque è veramente esiguo.

Ma, in realtà, l’argomento di questo video, doveva essere “perché l’Italia è il più grande focolaio del Mondo di Coronavirus dopo la Cina che lo ha creato” – probabilmente in laboratorio per giocare al piccolo chimico – va beh. Come mai? Come mai proprio l’Italia? perché è il secondo Paese al Mondo, no?

Beh, stamattina, mi sono divertito molto a leggere un Tweet – che adesso non so la notizia come fosse, non ho fatto “fact checking” – la notizia era “la scoperta dell’acqua calda”. Molte volte cose talmente banali, come l’acqua calda è difficile dimostrare che siano vere ma, questa era appunto una di queste “la scoperta dell’acqua calda”. 

I tedeschi, quando uno muore di Coronavirus ma ha anche altre patologie, lo classificano come morto delle altre patologie e non di Coronavirus e così, nelle statistiche, risultano pochissime morti i Coronavirus; visto che, quasi tutti, quelli che muoiono di questa grossa influenza, hanno altre malattie croniche, piuttosto serie, assolutamente.

E’ “la scoperta dell’acqua calda”… “oddio i tedeschi fanno questo, nascondono i veri morti di Coronavirus”.  Certo! E’ quello che probabilmente fanno quasi tutti i Paesi, tranne l’Italia che sono così stupidi… da non farlo. Questi tutti faranno non troppi tamponi – perché così non vengono fuori troppi contagiati, tanto la maggior parte della gente non gli succede un bel niente. E poi –  “coff coff ” –  ecco un pò di tosse, potrebbe essere  un pò di Coronavirus ma non si trasmette attraverso il video, state tranquilli.

E, quindi poi,  dopo,  quando ci sono i morti di Coronavirus, li classificano …se uno ha il diabete ed è morto di Coronavirus, dicono che è morto di una crisi diabetica, se ha la pressione alta, idem, no è tutto così; è chiaro non sono mica stupidi. Hanno perfettamente ragione a fare così, perché proteggono la gente dal panico e proteggono l’immagine del Paese, non la mandano a scatafascio e non distruggono l’economia.

Perché altrimenti succede come in Italia, nessuno più vuole venire in Italia e, adesso, nessuno neanche ci può più venire, perché l’hanno chiusa.

Vi rendete conto? Solo gli italiani sono così sciocchi, da fare un casino di tamponi, pubblicare le statistiche autentiche – nessuno pubblica le statistiche autentiche – e rivelare, tutti i veri morti di Coronavirus, probabilmente, in Germania avranno lo stesso numero di morti dell’Italia e lo stesso in Francia ma li tengono ben nascosti; li classificano come morti di altre malattie. Perché la gente va protetta, altrimenti succede il panico e, poi, devi mettere in lockdown tutto il Paese. 

Gli altri popoli che non sanno che tu, semplicemente, sei uno sciocco che non è capace di gestire una crisi e di stare zitto quando é necessario, pensano che, davvero, il tuo Paese sia il crogiuolo di tutte le malattie e chiudono tutte le frontiere con te. Il Turismo si azzera e si azzera tutto.

Ma….naturalmente è da matti.

Forse, a qualcuno di voi –  quelli che, insomma, vivono in Italia – forse, vi sta venendo il dubbio, no? Che, magari, non avete fatto poi tanto bene ad eleggere, al Governo, un partito creato da un saltimbanco. Cioè, non si è mai sentita una cosa del genere.

Si, va beh, in un altro Paese, un altro saltimbanco è diventato Capo del Governo o Presidente della Repubblica, non mi ricordo; sì….in Ucràina. Paese della “secolare  tradizione democratica”. Guardate bene in che compagnia siete in Italia, no? Con l’Ucràina; che non cambierà molto chiamarla Ucraìna, sempre lo stesso Paese è.

E’ una totale sciocchezza, prendere un partito, creato da un saltimbanco e, per di più, mettere come Ministri, Sottosegretari e quant’altro della gente, pescata a caso dalla strada, semplicemente, perché ha fatto un video che è piaciuto a….dell’altra gente in rete. 

Ma…stiamo scherzando?

Ma per essere Ministri e per  governare un Paese, ci vuole preparazione, preparazione e preparazione e poi…. ancora altra preparazione. Credo che sia meglio, com’era una volta, che ci  si applichi a questo, alla Politica, fin  da giovanissimi, fin dall’adolescenza. Ed, inoltre, servono nervi, anche in questo serve applicarsi fin dall’adolescenza; perché o si creano i nervi saldi, o se uno non riesce a crearseli, viene escluso. 

Perché, per fare politica, per governare un Paese – più che per fare politica – per fare lo Statista… servono nervi molto saldi. Lo Statista non si deve far prendere dal panico. Avete visto cos’ha combinato, invece, questo Governo? Si fa prendere dal panico come delle donnicciuole di una volta, non le donne di adesso. Le donnette di una volta, che non erano abituate a far niente fuori di casa e, si spaventavano subito.

E’ così. Sono passati – il vostro Governo, da quando c’è stato il Coronavirus – da mangiare un involtino primavera  – cioè mi sembra una gag ma invece è vera – abbracciare un cinese, perché il problema era… il razzismo contro i cinesi. Ma guarda!  Sono passati dal problema di non ferire la sensibilità di un cinese, poverino, che si poteva sentire discriminato, a dare le indicazioni agli anestesisti che. in caso manchino posti in terapia intensiva, discriminare quelli più vecchi e malandati.

Dal non discriminare un cinese che si può sentire ferito nell’animo, a discriminare un anziano e lasciarlo morire; è un pochino da un estremo all’altro. Naturalmente la seconda misura è assolutamente necessaria, se mancano i posti letto, ovviamente.

Ma…sono passati da, dal non chiudere immediatamente le frontiere con la Cina, anzi, chiudere i viaggi dalla Cina ma si poteva passare   per… solo quelli diretti, quelli indiretti andavano bene. Completamente priva di senso, perché tutti hanno fatto il giro per entrare, praticamente, che ci vuole.

Son passati da questo a fare il lockdown di tutto il Paese, tutto il Paese chiuso, come se fosse in guerra. La gente – quella che non ha nervi, perché sono gente comune della strada, che sta al Governo – sta reagendo come per una Guerra.

Ma non è una Guerra! – ripeto ancora una volta – è mancanza di nervi.

Quindi, se la gente è spaventata, dicono “oddio chiudiamo tutto!”. Hanno cambiato gli ordini in poche ore, vi rendete conto? Prima avevano chiuso soltanto le scuole, poi il giorno dopo chiudono tutto. Già quello segnala che non c’è niente di meditato; è  tutto fatto sull’onda emotiva. Ma un Governante non deve fare  niente sull’onda emotiva.

Eh. E questo spiega perché l’Italia, comunque è il crogiuolo mondiale del Coronavirus. Perchè è così…ingenuo, la popolazione,  anzi i Governanti sono così ingenui e umorali e privi di nervi che – hanno fatto un casino  nella gestione, drammatizzandola esageratamente e – hanno pubblicato tutte le statistiche autentiche, ovviamente, facendo risultare l’Italia un disastro, perché nessun altro le pubblica autentiche.

Rimane, sempre la domanda, che avevo fatto nel primo di questi video: “perché l’Italia è così sfortunata?”. E, adesso, qualcuno mi dirà: “ma hai già risposto! Non è sfortunata, in realtà, ha fatto casino!” Si, questo è vero naturalmente e l’ho appena detto. Però, è anche vero che, all’Italia ne sono capitate tante, che non sono collegate con il Coronavirus e non possono essere colpa del Governo Conte. Uno o due che sia. 

E’ capitato la tragedia della valanga di Rigopiano, dove sono stati, naturalmente, tutti prosciolti – figuriamoci – e poi è capitato il crollo del ponte Morandi e disastri di inondazioni, il terremoto di Amatrice e non so di dove altro e…sono tutti uno dietro l’altro, da un anno all’altro; si inanellano un anno dopo l’altro tutte queste catastrofi. 

Per non parlare delle questioni economiche che, non appena, l’Italia cerca di trovare un sistema – solitamente piuttosto patetico – per risollevare leggermente l’economia (si fa per dire), succede un qualche disastro, come adesso il Coronavirus che la sprofondare l’economia. Anche perché, con quella gestione lì del Coronavirus, l’economia viene massacrata completamente.

Se continua un po a lungo, questa cosa, gli ci vorranno dieci anni per tirarsi su. 

Allora “come mai l’Italia è così sfortunata?” questa è la domanda sciamanica che voglio porre. Poiché c’è sempre un senso nelle cose, c’è un senso.

In quanto al Coronavirus, auguro a tutti di non ammalarsi ma io sarei quasi propenso – non ho fatto nessuna visione sciamanica sul Coronavirus, mi sono rifiutato, per ora, anche per non dargli troppa importanza – per il momento io sarei quasi disposto – quasi –  disposto a scommettere che si sgonfia tutto con la bella stagione, con il caldo. 

Gli esperti, i grandi esperti dicono di no, che nonostante sembri un’influenza, no?  Come l’Asiatica, per esempio – che ha fatto molti più morti – dicono di non aspettarsi, assolutamente, che finisca con il caldo; come le influenze normali.

Però, io non sono per niente convinto di questa cosa. Perchè, in Australia – dalla quale sono tornato da poco – è Estate,  sta finendo adesso è inizio Autunno, in realtà – perchè l’Autunno li inizia, convenzionalmente, il 1° Marzo,  lì si sentono i sintomi dell’Autunno – comunque inizio Autunno, probabilmente fa ancora caldo, quando sono andato via io faceva molto caldo – sono andato via il 29 Febbraio – e di Coronavirus non c’era quasi niente. C’erano 22 casi, so che adesso ce ne sono 100, quasi 1000.

Naturalmente, anche loro faranno pochi tamponi e non riveleranno le statistiche esatte, però, indubbiamente, non ci dev’essere un grande impatto. L’impatto un pochino trapela, no? Come adesso in Germania, la Merkel, comincia a dire “eh si ma avevamo i contagiati al 70%” eh perchè si premunisce, perché ad un certo punto, non riesci più a tenere segreta la situazione. Ma in Australia sembra non esserci quasi niente; ed in Australia è Estate. 

Ma gli Esperti dicono “eh no ma a Singapore…” – dove pure è Estate e fanno più di 30° – “…il Coronavirus c’è ed anche parecchio”. Si…ma gli esperti, probabilmente, come sempre, stanno nelle loro “Torri d’Avorio” e girano poco, non viaggiano. Se sono esperti italiani, a meno che non prendano mazzette, o non abbiano degli accordi con una televisione è molto difficile che possano andare a Singapore….è troppo cara per gli  stipendi italiani. 

Ma… se uno è stato a Singapore, sa che a Singapore, tutti i posti indoor – cioè tutti i posti al chiuso, diciamo, non a cielo aperto – sono sigillati e con un’aria condizionata…fortissima, gelida; ti devi mettere il giaccone per entrare negli alberghi, nei ristoranti, nei locali,  in tutti i locali chiusi, nei negozi…dappertutto.

Ma, praticamente, in tutti i posti al chiuso – ed è una metropoli molto fitta, quindi dove la gente vive molto al chiuso – in tutti i posti al chiuso è, praticamente, Inverno. Per questo…cioè fa un freddo cane; c’è un’aria condizionata terribile. Già l’aria condizionata, probabilmente, favorisce la diffusione dei virus  ma poi è talmente fredda, che i virus stanno benissimo; è Inverno per loro.

Quindi, siccome in Italia non c’è un’aria condizionata così terribile – ne nel resto d’Europa – e in Italia, un’aria condizionata così forte, con le disponibilità energetiche del Paese, non se la potrebbero neanche permettere, io credo – e questa è una benedizione, vedete? – io credo che, sì, ci siano buone probabilità che, il Virus, vada molto giù, nella sua contagiosità, non appena arriva la bella stagione.

Staremo a vedere. 

Per ora, finiamo qui. 

Gracias a todo el Mundo. 

Buenas tarde.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter Captcha Here : *

Reload Image