Pantera nel bosco

 

Buenas tardes.

Ho avuto un altro incontro con la Pantera, ossia con lo Spirito dell’epidemia, così come appare a me. Chi ha un ruolo spirituale, cerca sempre di fare qualcosa di fronte a pandemie, anche il Papa, no? ha detto : “Ho chiesto a Dio di fermare l’epidemia, con la sua mano”. Ecco, io ho poca fiducia in questo tipo di preghiere perché, difficilmente, Esseri dei Mondi Celesti intervengono, direttamente, su faccende della Terra su, appunto, epidemie o disastri naturali ed altre catastrofi mandate dalle forze della Terra; per qualche motivo, preferiscono non immischiarsi, se non in casi eccezionali.

E, quindi, Sciamani, per tradizione, agiscono in un altro modo. Noi cerchiamo, di solito, di trattare con lo Spirito dell’epidemia. “Trattare”, sì, come si fa una trattativa con banditi che hanno rapito della gente. E, la trattativa, si basa sul capire che cosa questo Spirito vuole, o che cosa voleva dimostrare, o cosa voleva provocare nelle persone e poi, appunto, s’imbastisce, in qualche modo, una trattativa per convincerlo a desistere, per il momento almeno, o ad allontanarsi.

Naturalmente è molto difficile fare questo su una vasta scala, tipo tutto il Pianeta, no? Di solito uno si occupa e cerca di salvaguardare il territorio che è di sua competenza, con cui ha un legame fisico ed affettivo che, naturalmente, nel mio caso è l’Italia. Queste trattative rimangono segrete, come tutte le trattative, fino a che non sono concluse – e spesso anche dopo che sono concluse – non è possibile rivelare molto perché, questo, potrebbe mandare in malora il negoziato e, potrebbe, fare imbestialire lo Spirito con cui si sta trattando. Però, qualcosa vi posso dire.

L’incontro è avvenuto l’altro ieri, nel pomeriggio. Io, non potevo parlarne prima di almeno 24 ore, questa sempre è, abbastanza, una regola. Infatti io, ieri sera, ho inciso un video su questo ma, poi, rivedendolo l’ho trovato estremamente prolisso ed ho deciso di rifarlo – tanto sarà prolisso anche questo, pazienza, andrà bene così.

Questo incontro è avvenuto nel Bosco e – non ho violato le regole di lockdown, io ho il Bosco vicino a casa – ad ogni modo, quando ho chiamato lo Spirito, di nuovo, la Pantera è arrivata ed è arrivata dal Bosco, dalla direzione del Nord ed ho sentito, immediatamente, molta paura; un senso di terrore gelido.

E questo è notevole perché, nella prima Visione – essendo la prima – io ero, pressoché, incosciente, cioè tutto quello che avveniva, mi sembrava che fosse realtà materiale; non ero consapevole che fosse una Visione e, quindi, credevo di aver di fronte una pantera, in carne ed ossa.

In questa seconda Visione, però, io ero consapevole – anche se sempre noi lavoriamo, no, in uno stato di coscienza ampliato, piuttosto basso no?, però, comunque ero consapevole di essere in una Visione – ciò nonostante, avevo ugualmente paura. Eh beh questo, anche, dimostra che – ancora una volta – Potere di questa malattia è legato, soprattutto, alla Paura e più se ne ha paura… peggio è.

Appena l’ho chiamata, l’ho vista arrivare – dicevo – da Nord e, nello stesso tempo, quasi immediatamente, sempre da Nord ma alla destra della Pantera è comparso un uomo, anziano ma, quest’uomo anziano, era in carne ed ossa. Era un uomo molto strano, molto magro, alto, con un tascapane di cuoio che camminava a lunghi passi, con lo sguardo fisso davanti a sé ed ha dato una sensazione molto inquietante; per un attimo ho, addirittura, quasi pensato, assurdamente, no? che potesse essere un assassino, uno psicopatico, qualcosa di pericoloso.

E poi, quest’uomo, camminando è andato dietro ad un albero, – un albero non molto spesso, tra l’altro, un albero così – ed è scomparso; non l’ho più visto. Sicuramente, si è trattato di un qualche effetto ottico, dico, per cui è uscito dalla mia visuale, in qualche modo ma, nello stesso tempo, subito dopo la comparsa dell’uomo, sempre da Nord ma, alla sinistra questa volta, della Pantera, ho sentito un rumore molto forte e ritmico, come una campana a morto ma non era metallico, era come simile ad un grande Tamburo, un Tamburo gigantesco che batteva; ed anche questo era un rumore reale.

La Pantera, intanto è arrivata di fronte a me e io le ho mostrato la mia mano destra aperta , con il palmo in alto. Pantera, allora, ha messo sua zampa sulla mia mano ma senza sguainare artigli, quindi pareva amichevole.

Subito dopo, però, ha chiesto di fare qualcosa – ho capito che voleva fare qualcosa – che io non volevo facesse e ho detto di no ma, Pantera, ha insistito, ponendola come condizione per continuare l’incontro e, questa cosa, insomma, gliel’ho lasciata fare e mi ha leccato.

Questo può sembrare bello, no? Venir leccato da un animale, o, mostrare che è innocuo, no? Che non ha cattive intenzioni ma…no es asì – non è così.

Magari “Sciamani fai da te” possono pensare che questa – possono anche insegnarvi in seminari, no – che questa è una bella Visione, venire leccati ma, quando un animale selvatico ti lecca è una Visione insidiosa, può predire malattia, oppure, disgrazia, colpo di sfortuna; può materializzarsi anche in modo diverso e, quindi, si tratta di una Visione di tipo ambiguo ma, ad ogni modo… pericoloso. Comunque, non c’era scelta e, quindi, ho accettato.

Poi, non posso dire niente su trattativa, però, ho fatto proposte alla Pantera che, spero, portino buoni risultati. Posso dire che, la Pantera ha detto qualcosa in lingua di Spiriti – lingua di Spiriti è ambigua, quindi le frasi son sempre difficili da capire – ma quello che ha detto… ha parlato di “grande paura ed ansia”.

Grande paura ed ansia che, quindi, ci sarà ancora ma – anche se  ripeto, io ho fatto un qualche tipo di proposta – però, paura ed ansia; ha parlato di questo, non trovo che sia una cosa così brutta perché non ha parlato di morte e sangue versato, quindi, il suo Potere, continua ad essere fondato sulla Paura.

Certo, la Paura …può far morire.

Questo, in un altro video ritorneremo su questo punto che è molto importante. Però, il suo Potere, continua ad essere fondato sulla Paura, quindi, se riduciamo la nostra terribile paura – perché la gente, ho detto, come bambini sono spaventati – Potere della malattia diminuisce.

E, inoltre, la Pantera veniva da Nord ed è andata via a Nord; si è voltata – ad un certo punto non ha voluto più proseguire il dialogo, ci sarà un altro incontro, in seguito – ed è tornata verso Nord. Nord è Direzione che porta, spesso, delle prove difficili, no?, come l’Inverno, no? E, però, – Nord è anche la direzione della disciplina, quindi insegna, ancora una volta, che è necessario avere disciplina, per affrontare questa sfida – tuttavia, Nord può anche dirci che, il suo Potere è legato Inverno e che, quindi, con l’Estate, diminuirà o cesserà che è quello che, io, penso dall’inizio e che continuo a sperare sia giusto.

Ecco, finita la Visione, io sono tornato a casa.

Benché, quando sono andato nel Bosco, fosse una bella giornata di sole ed il pomeriggio non fosse ancora avanzato… – perché, questo Spirito, era bene incontrarlo quando c’era ancora il sole, non in piena notte; non è uno Spirito da incontrare in piena notte perché, essendo uno Spirito nero, non riusciresti a vederlo e, quindi, non riusciresti ad avere un buon contatto con Lei. E, inoltre, vedete…per chi pratica Sciamanismo, può pensare “ma di solito Spiriti si incontrano con più Potere durante la notte” sì ma, nel caso della Pantera, non c’è questa necessità, Lei è nera…porta la notte dentro di sé.

Ecco, quindi, nonostante il tempo fosse bello, la giornata calda e non fosse pomeriggio avanzato, il giorno dopo, mi è venuto mal di gola e mal di testa – che possono essere sintomi di Coronavirus, anche di raffreddore comune – e questo è, sicuramente, no? Sciamani sanno che questo è legato al fatto che Pantera mi ha leccato. Immediatamente, si materializza in malattia, poi, se il suo Potere è troppo forte, malattia può diventare grave, può diventare Coronavirus, può provocare insufficienza respiratoria…per ora no.

Se, invece, suo Potere non diventa forte, rimane come raffreddore o, addirittura, va via del tutto. Questo, non so come sia possibile spiegarlo scientificamente credo – forse non si può – probabilmente, se io avessi il virus, no? Uno razionale direbbe: “ si ma come lo avresti preso dopo incontro con la Pantera?”. Anzitutto, l’incubazione è più lunga, di solito 4/5 giorni e, poi, io non ho incontrato nessuno.

Certo, queste cose – le Visioni – possono creare coincidenze ma che tipo di coincidenze?

Lo scorrere del tempo – che il passato viene prima del futuro – è una cosa che è valida in questa Realtà. Nell’Altra Realtà non è rigorosamente valida e, quindi, nell’Altra Realtà – perciò nelle Visioni – il Futuro, no? il Presente… può influenzare il passato, può cambiare il passato, quindi, una Visione in cui “una Pantera pericolosa ti lecca”, può provocare, nel passato, che io abbia incontrato qualcuno che era contagiato e mi ha passato contagio; e, poi, contagio si manifesta, subito dopo la Visione. Più o meno in questo modo.

Ma… molto probabilmente mi andrà via tutto, no?

Ecco, volevo dire solo un’altra cosa. Sciamani, tradizionalmente, ritengono le epidemie… pericolose.

Pericolose…. le epidemie a cui sono abituati Sciamani nativi sono molto più gravi di questa – lo dico ancora una volta, io ho vissuto in un posto dove c’è stata l’epidemia di Dengue hemorràjico, mentre ero lì. Il Dengue è una malattia terribile che provoca emorragie in tutto il corpo e, altre volte, c’era epidemia di Poliomielite, insomma – però pensate, no? che nello Sciamanismo, si, nello Sciamanismo Shuar – quello a cui appartengo io – e anche di quello di tutti i popoli vicini, il più grande Potere con cui ti puoi alleare si chiama… Arùtam.

Il più grande Potere che può aiutarti – più che ti puoi alleare – si chiama Arùtam.

E si dice che: “chi ha un Arùtam non può morire”, però – questo non vuol dire che diventa immortale, vuol dire che, finché ha l’Arùtam, non può morire. L’Arùtam, ad un certo punto, va via ma, tu, sai quando ce l’hai e, sai, quand’è che è andato via – però, dicono anche “Chi ha l’Arùtam non può morire….tranne che di epidemia”; epidemie possono uccidere anche chi abbia l’Arùtam.

Per questo, essendo Spiriti molto pericolosi, noi utilizziamo molte cautele nel trattare con loro ma, nonostante questo – ripeto che – Potere di questa epidemia è, soprattutto, legato alla Paura.

E’ la Paura che può darle forza. In sé stessa non è così pericolosa; è pericolosa ma non così tanto

Gracias a todo el Mundo.

Buenas Tarde.






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter Captcha Here : *

Reload Image